Morso di vipera nel cane: cosa fare

Nel caso in cui il nostro cane venga morso da un serpente, è di fondamentale importanza capire se questo sia velenoso o meno.Per comprendere ciò, bisogna osservare diversi fattori esterni come: la forma della testa, la forma delle pupille e la lunghezza del serpente.

I viperidi italiani hanno un corpo molto tozzo e corto, con una testa di forma triangolare ben distinta dal corpo, mentre i colubridi italiani hanno invece, la testa di forma ovale ben attaccata al corpo.

Un altro metodo per distinguere i serpenti velenosi da quelli innocui è guardare attentamente le pupille, difatti, le vipere presentano pupille verticali ed ellittiche, mentre i serpenti innocui, generalmente, le hanno rotonde e grandi.

Detto ciò andiamo a vedere nello specifico le specie di vipera presenti in Italia, conoscendone l’aspetto fisico, l’habitat e la velenosità.

morso-di-viperaIn caso di morso i denti veleniferi lasciano segni non sempre facili da  individuare (in genere due forellini distanti circa 1 cm). La zona colpita è dolente, gonfia e presenta spesso soffusioni emorragiche. I sintomi di ordine generale variano da iniziale debolezza, ipotensione, ipotermia, difficoltà di deambulazione fino allo shock. Possono essere presenti sintomi neurologici e compromissione della funzionalità epatica e renale oltre a gravi disturbi di coagulazione.

Il cane è più sensibile dell’uomo al morso della vipera berus e della vipera ammodytes e i casi ad esito fatale non sono rari. La pericolosità del morso varia a seconda della zona colpita (muso e testa sono le aree più a rischio)  delle dimensioni dell’animale e della quantità di veleno inoculata.

La parte morsicata va disinfettata con acqua ossigenata (l’alcool forma dei composti tossici con il veleno) e bendata stretta per rallentare l’assorbimento del veleno, il cane deve essere tenuto calmo e immmobile e la parte morsicata non va mai sollevata.

41MDms1Wu9LPraticare insisione nel sito del morso solo se si possiede un aspira veleno

 

 

 

Il veleno viene comunque assorbito ed è fondamentale trasportare al più presto il cane morso da un veterinario per instaurare le adeguate terapie di supporto e dare modo all’organismo dell’animale di eliminare il veleno.

Mentre queste sono le cose da non fare:

  • Mai succhiare il veleno con la bocca come spesso si vede fare nei film, (si rischia l’avvelenamento). Piuttosto è bene tenere sempre a portata di mano un “aspira veleno” che potete ordinare su internet o in farmacia.
  • Non praticare incisioni.
  • Non disinfettare con l’alcol.
  • Non alzare l’arto o la zona ferita con cuscini o supporti vari.
  • Non somministrare antidolorifici, antinfiammatori o qualsiasi altro medicinale se non espressamente indicato dal veterinario

L’ESPERTO RISPONDE :

La dott.ssa  Michela Guerriero risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente qui o presentandosi presso ambulatorio in via Stazione 5 Giaveno.Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...